FEBBRAIO 2020: previsioni occupazionali in provincia di Salerno.

Sono 19.130 le entrate programmate dalle imprese nel periodo febbraio-aprile 2020 in provincia di Salerno.
Per il solo mese di febbraio si tratta di 4.980 entrate, 370 in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno (+8%); nella regione sono 25.800 e complessivamente in Italia circa 320.000.
Risulta in crescita, rispetto a febbraio 2019, anche il numero di imprese che assumono, che si attesta ora a 3.550 unità.

Nel complesso nel mese di febbraio:

le entrate previste si concentreranno per il 68% nel settore dei servizi e per il 79% nelle imprese con meno di 50 dipendenti;
nel 52% dei casi le entrate previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 48% saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita);
il 15% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici, quota inferiore alla media nazionale (20%);
in 29 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati;
per una quota pari al 29% interesseranno giovani con meno di 30 anni;
l’11% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato;
le tre figure professionali più richieste concentreranno il 35% delle entrate complessive previste.

E’ la sintesi di quanto emerge dall’analisi del sistema informativo Excelsior, realizzata da Unioncamere e ANPAL, che offre un monitoraggio delle previsioni occupazionali delle imprese private dell’industria e dei servizi con un orizzonte temporale anche trimestrale per fornire informazioni tempestive di supporto alle politiche attive del lavoro.

Please follow and like us:
0
20
fb-share-icon20