Confesercenti. Consegnato il documento al Prefetto di Salerno.

Il Prefetto Francesco Russo ha accolto, la delegazione della Confesercenti Provinciale. A rappresentare Angri il presidente Aldo Severino con Paolo Novi vicepresidente.

La documentazione è stata consegnata nelle mani del prefetto dott. Francesco Russo che ha accolto, oltre la folta delegazione della Confesercenti Provinciale, anche i rappresentanti degli ambulanti della provincia di Salerno.

A rappresentare Angri erano presenti Aldo Severino presidente vicario provinciale e  presidente di Angri insieme a Paolo Novi suo vicepresidente.

Il documento della Confesercenti Nazionale è stato sottoscritto da tutte le sedi provinciali, regionali e territoriali dell’associazione.

Si tratta di  una lettera che il Prefetto dovrà consegnare nelle mani del Governo e a tutte le forze politiche, rappresentando la sofferenza delle tante imprese che sono davvero sul lastrico per via del perdurare di questa emergenza.

Una lettera accorata è stata inviata anche dalla presidente nazionale Patrizia De Luise al Presidente della Repubblica Mattarella:  “Le attività economiche sono sottoposte a restrizioni ormai da 395 giorni e ogni giorno di chiusure in zona rossa brucia ulteriori 80 milioni di euro di fatturato. L’accelerazione della campagna vaccinale è necessaria ma non basta. Le imprese hanno bisogno di sostegni adeguati, di credito immediato e di un piano per ripartire in sicurezza. Serve un “Decreto Imprese” dedicato che preveda sostegni adeguati alle perdite realmente subite e ai costi fissi sostenuti, misure per il credito e soprattutto un piano per permettere alle attività di ripartire in sicurezza. Noi imprese siamo il motore dell’economia e del lavoro. Solo se ripartiamo, riparte l’Italia”.

Please follow and like us: